Facebookiani – II edizione (p.1)

Circa un anno fa avevamo trattato l’ampio fenomeno Facebook, talmente ampio che era esagerato pensare di farlo in modo sufficientemente completo. Ne avevamo così disquisito con il nostro consueto taglio a metà tra il leggero ed il sociologico, e subito dopo avevamo dedicato un intero pezzo ad una ragazza 29enne da noi definita semplicemente “facebookiana”, corredando la citazione di alcuni suoi post con commenti sarcastici di vario tipo. Ma non poteva essere diversamente.
D’altra parte, in quest’ultimo anno questa fanciulla ha continuato e continua a degustare i suoi contatti di post, frasi, esternazioni, commenti, condivisioni di foto e canzoni con metronometrica costanza, e sia la quantità che la qualità sono tali che è stato difficile rimanere indifferenti alla voglia di farci una seconda edizione riportando testualmente quello che siamo stati capaci di attingere in questi ultimi mesi.
Dal momento che la mole è piuttosto elevata, abbiamo deciso di dividerla in due articoli più leggeri e snelli, e rispetto all’annata 2011 non ci sono commenti poiché ognuno può rendersi conto da sé della profondità di queste perle di saggezza. Quindi, bando alle ciance, iniziamo a ripercorrere per temi trattati le parole che la nostra facebookiana ha donato a tutti noi.
sport, stagione 2011/2012:
fino alla fine, forza Juventus!
ma la festa allo stadio dove diavolo la trovooooooooooo?! aiutatemi!
che bellezza sto video! belli i bimbi miei
JUVENTUS. oggi non penso ad altro
ohimè come sono emmmozionataaaaaaaaaa! lo scudetto.. santo cielo. nn ci credo ancora..
risveglio da Campionessa d’Italia. Juventus ti amo. che gioia immensa. bravi bravi bravi tutti quanti! vi adoro belli miei. . (comunque e soprattutto, IMBATTUTI.)
esigenze primitive:
ho famissima
mi serve una doccia rigenerante
ho fame. ma devo resistere -.-“
forse se mangio la frutta, mi sazio -.-
urge una doccia rigeneranteeeeeeeeeeeeee (piuttosto ripetitiva nel tempo, direi, ndr)
disagi psichici e fisici:
mi fa male la pancia. la schiena. la testa. direi che basta no?!
io invidio voi donne normali con i piedi normali. e odio moltissimo i miei piedi
sono caduta. mi sono uccisa le ginocchia. AHIA
ustione alla mano -.-“
aaaaaaaaaaaah domani mi godo il raffreddore tutta sola a casuccia -.-“
ho molto sonno..
sono stanca morta e non riesco neanche a stare in piedi
sono convinta che sarò raffreddata x sempre -.-“
voglio suicidarmi
mi sono bloccata con la spalla -.-
ohimè che stanchezza oggi.. nu faci nienti, ma te stanchi sa?! ([…] non fai niente, ma ti stanchi, sai?, ndr)
oggi mi addormenterò mooooooooooooolto presto
vorrei alzarmi dal letto ma non credo di farcela
ho sonno
che tristezza
Autoreferenze:
quanta mediocrità in giro.. io mi circondo del MEGLIO
io sono speciale. A seguito di questo post, ne è seguita un’interessante conversazione, qui riportata integralmente (ovviamente con i nomi degli interlocutori criptati per privacy):
TL: dopo questa poi….
facebookiana: in che senso?
TL: ca ti sta vanti sola ahahah (ti stai vantando da sola, ndr)
facebookiana: nn è un vanto. sto solo dicendo che sono speciale. ognuno deve essere consapevole di qualcosa. io sono consapevole di questo
Qui Polonia&Italia: AAAHAHAHAHAHAHAAH!! ….BUAHAHAHAAHAHA
facebookiana: mò ti cancello eh. che palle
Qui Polonia&Italia: No dai, che almeno fra un paio di mesi faccio il secondo articolo su di te 😉 Ti sto pure rendendo famosa e non mi ringrazi neanche 😛
facebookiana: ma tu sei fuori!
FrD: Per me sentirsi speciali significa avere il massimo rispetto di se stesso e ottenerlo anche dagli altri. Perchè mai una persona consapevole di essere speciale dovrebbe palesarlo ad un vasto pubblico..se non per riceverne conferme…
facebookiana: mica voglio ricevere conferme. le conferme le ottengo da chi dico io giorno dopo giorno. lo scrivo solo xkè è una consapevolezza che qualcuno/a mi dà, e mi piace farlo sapere. giusto per dire: io lo sono, chissà gli altri..
FrD: mi stai dicendo che se un giorno queste persone smetteranno di darti questa consapevolezza non lo sarai più? beh allora sappi che non lo sei già, se non ti senti così anche da sola.
facebookiana: mica ho detto questo. ho detto che lo sono. ricevo solo conferme a riguardo.. tanto di guadagnato.
FrD:‎ “lo scrivo solo xkè è una consapevolezza che qualcuno/a mi dà” (cit.)
facebookiana: e bè?! vuol dire che ho consapevolezza anche grazie a qualcuno. non esclusivamente
GF: c’era una citazione che diceva: “dimmi di che ti vanti e ti dirò di chè sei privo”
FrD: stavo per riportare la stessa citazione, ma la cristina mi avrebbe confutato dicendomi “ma io non ho detto che mi vanto”.
facebookiana:infatti nn mi sto vantando.
GF: E certo . . . perchè AUTODEFINIRSI una persona speciale mica è un vanto, è un dato di fatto
facebookiana: devo riscrivere tutti i commenti da capo?
facebookiana: chiaro. è come se dicessi di essere intelligente. è un dato di fatto
FrD: ahahahahhaahahhahahaahah passo e chiudo.
facebookiana: meglio.
FrD: per te sicuramente.. (sono già ansiosa di leggere i tuoi prossimi stati con relative frecciatine a me, sempre che non metterai la privacy).
facebookiana: perchè dovrei lanciarti frecciatine?! ce me ne futtu (cosa mi importa?, ndr). e se devo scrivere una cosa, nn metto di certo impostazioni per la privacy. nn mi spavento nè mi vergogno di ciò che scrivo
FrD: si infatti non ti vergogni..purtroppo. Non cogli affatto le mie provocazioni come spunti per scuoterti e svegliarti ma solo come attacchi, ahimè.
facebookiana: a differenza tua, io nn ho una bassa considerazione di me. sarà x questo
FrD: Si, sarà per questo. C’è chi si sente arrivato (traduzione per te: alta considerazione di sè; traduzione per il resto del mondo: me la racconto per non affrontare i miei limiti) e chi si pone i dubbi per non rimanere intrappolato in sterili schemi mentali (traduzione per te: bassa considerazione di sè; traduzione per il resto del mondo: mi metto sempre in discussione per superare i miei limiti). bye bye.
Molto istruttivo, vero? Tra pochi giorni, la seconda parte di questo “meglio di” sul 2012 della nostra facebookiana.
™ All rights reserved
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in A ruota libera, Pillole d'Italia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...