L’approccio di un profano a Facebook (2 di 2) – I facebookiani estremi

Aggiornato al 05/11/2014 – Nel pezzo precedente abbiamo visto come un profano di Facebook può approcciare ed interpretare l’uso di questo mezzo così popolare e per molti ormai necessario, se non vitale. Eravamo arrivati alla categoria da noi battezzata facebookiani estremi e avevamo trattato anche le possibili ripercussioni in termini di privacy. Ma soffermiamoci ora sul lato divertente del fenomeno Facebook. Tutti noi ci ritroviamo spesso la bacheca intasata dai post di quei nostri contatti che ricevono e inoltrano le frasette benauguranti dei “biscottini della fortuna“, o che condividono foto e link su tematiche un po’ particolari: alcune femminucce si dedicano a smalti, scarpe, o animaletti dolci, mentre i maschietti sfogano il loro tifo sfegatato per la loro squadra del cuore, o esternano il desiderio represso di una macchina potente o una moto scattante. C’è chi scrive pensieri in ambito sentimentale – spesso di lamentela e disillusione – e condivide in continuazione frasi amorose da “le emozioni del cuore” e gruppi simili. C’è anche chi, stanco della politica, condivide in abbondanza foto con frasi pesanti e sprezzanti; c’è chi si perde in tutti i giochi possibili e inimmaginabili; o chi dà la buonanotte, il buongiorno e aggiorna il mondo sugli orari in cui mangia, dorme e va in bagno.
In merito a tutto questo, l’unica riflessione che si può fare a questi facebookiani è: ma sapete quello che fate? Vi rendete conto dell’impressione che date? A questo proposito, abbiamo analizzato con attenta curiosità un’utente che incarna il modello ideale della facebookiana. Gli estremi del suo profilo a Febbraio 2012 sono: 29 anni, circa 950 amici, continuo cambio e scambio della foto di profilo, condivisione di video o foto di cui si può facilmente intuire il livello, e soprattutto un intenso aggiornamento di quello che fa durante le giornate e di quello che le passa per la testa. Tra l’altro, questa giovinotta 30enne usa Facebook più che altro per comunicare con quella cerchia stretta di persone a cui realmente vuole rivolgersi, non più di una ventina. Ma allora, mi chiedo io, perché le altre 900 e rotte persone devono sorbirsi tutti i fattacci suoi? Perché non applica dei filtri, o la chat privata, o un altro mezzo? Oltre alla bassezza dei contenuti, con la sua attività si vede anche quella trascuratezza della propria privacy descritta nel nostro articolo precedente. Neanche a farlo apposta, un comico marchigiano ha ritratto in modo paurosamente preciso il profilo di questa ragazza (incluso l’aneddoto sulla nonna). Godetevelo, e subito dopo passeremo a leggere una lista delle sue perle di saggezza…
Deliziamoci quindi con un meglio del peggio degli ultimi mesi, un collage disposto ad arte, quasi come a descrivere una giornata tipo (in grassetto, qualche nostro commento):
– stanotte.. che sogno.. mah
– twitter mi piace xkè interagisci con i vips. ad esempio jovanotti stamattina si sta dando alla pazza gioia con gli acronimi della parola N.e.v.e.     (a volte nella vita ci si accontenta davvero di poco…)
– no! vi odio tutti! l’ho sempre voluta. non me l’hanno mai comprata. x favore, il mio compleanno è vicino, se esiste ancora, la vorrei, grazie.     (parlava del famoso bambolotto Bebi Mia…no comment…)
– bravo cmq in certe cose. soprattutto nei commenti in fondo all’articolo. esattamente ciò che penso io. 🙂   (ecco perché è “bravo”…)
– la mia piastra sta deficitando!    (e questi son problemi seri eh?)
– Fringe
– sto maaaaaaaaaaaale       (…non si era ancora capito)
– vado dalla nonna
– io mangio
– ho mangiato troppo
– sto per vomitare.. troppo cioccolato! 😦   (ora sappiamo anche come funziona la sua digestione)
– fase: lettere x Natale, avviata. ce su beddra!
– ma io veloce veloce vi mando a quel paese eh! non mi interessa se è Natale!   (e menomale che era “beddra”)
– eccolaaaaaaaaaaaaaa ♥ ♥ ♥        (chi, non si sa…)
– oddio.. ciao meraviglia!
– i miei link da quindicenne.. se non vi piacciono non li leggete. 🙂   (un lampo di parziale consapevolezza)
– io io io io io io io io io io io io io io io io io io io io io io io io io io io io io io io IO io io io io io io SOLTANTO IO   (un’evidente manifestazione di modestia ed umiltà)
– ..loro sono inutili e non sanno che hanno a che fare con una persona tanto speciale, poveri ciechi.. (vedi sopra)
– ti amo         (riferito a Del Piero)
– odio parma e la sua neve   (…solo perché è stata rinviata una partita di calcio…)
– spero che oggi ti vada di merda!        (……e con chi ce l’aveva, rimane un mistero)
– ..c’è chi colleziona Farfalle; io colleziono Idioti!!!!          (si sarà mai chiesta il perché…?)
– ma chiudi la bocca e apri il cervello!   (gli alterchi con qualcuno non mancano mai… e tutti buttati ai quattro venti)
– no ma la gente è malata.. ancora in mezzo alle pall* stai??!!   (…con quell’asterisco ha evitato una grande volgarità)
– posso essere volgare!? m’ati rutte le palle!   (qui invece non ha resistito…)
– ucciditi Monti!   (riferito alla monotonia del lavoro fisso…se però avesse ascoltato il concetto in cui c’era questa frase, forse non sparerebbe queste carinerie…)
Come si può vedere, vengono usate con molta disinvoltura parole pesanti come “amore”, ma soprattutto “odio”, “ucciditi” o comunque insulti e disprezzi vari… istintivamente mi viene da definirlo in puro stile “Grande Fratello”… ma andiamo avanti…
– uno SPETTACOLO! ♥            (si riferiva al suo cantante preferito)
– che qualcuno mi avvisi quando esce tiziano su chetempochefa!   (avete capito chi è, no?)
– tiziano meeeeeeeeeena!
– Vota perrone          (un suo amico in concorso per Sanremo)
– mi Perronizzo! 🙂     (è stata un vero tormento… almeno cinque o sei post al giorno)
– ma un bel vaffanculo no?!    (visto che l’amico non è stato selezionato, è normale, no?)
– ringrazio Fabio Volo che riesce a farmi piangere mentre leggo ogni suo libro. veramente grazie    (no comment)
– ho sonno
– bbonanotte!
– bè.. direi che si va a nanna. non senza prima avervi mandato a cagare!   (spiritosona come sempre)
– poichè sono un tantino nervosa e giù di corda, passo e chiudo…voi sapete dove andare no??!!
– bè. vaffanculo! notte    (nel caso non si fosse ancora capito)
Oltre a tutto questo, non si risparmia da qualsiasi cosa veda in tv, in qualsiasi orario, scrivendo senza nessuna parsimonia post sulle partite della sua adorata Juventus, sul Grande Fratello, Zelig, Le Iene, Tiziano Ferro, e chi più ne ha più ne metta… A riprova di questa mentalità insensata, se qualcuno commentava i suoi “profondi” pensieri con piccole frecciatine, traspariva in modo evidente il suo modo di ragionare e di fare tipico della categoria “Grande Fratello” o “Uomini e Donne” con cui, ovviamente, si lava il cervello quotidianamente.
Che questo sia l’inizio di un’involuzione collettiva? Speriamo davvero di no…
™ All rights reserved
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in A ruota libera e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’approccio di un profano a Facebook (2 di 2) – I facebookiani estremi

  1. Pingback: Facebookiani – II edizione (p.1) | Qui Polonia & Italia™

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...